naturalmente 20/5 2017

comunicato stampa in italiano: (English press release below)
Quadri ad olio di grandi dimensioni, installazioni e disegni occuperanno le sale delle restaurate Scuderie di Palazzo Chigi-Albani di Soriano nel Cimino (VT) dal 21 maggio al 18 giugno. Opere di nuova realizzazione create per la bipersonale “Naturalmente” dalle artiste Lidia Bachis e Eva Gerd si affiancano ad altre già note e significative del loro percorso di ricerca artistica.
L’inaugurazione è prevista per sabato 20 maggio alle ore 17.00 presso la splendida cornice del complesso rinascimentale dove sarà anche possibile ammirare le suggestive fontane del cortile.
La mostra è organizzata dalla cooperativa sociale ‘Il Camaleonte’ e curata da Fabrizio Pizzuto che così ne parla: «Se guardata da vicino la natura è popolata dall’inverosimile quanto dall’invisibile: foreste, fiumane, epoche intere di animali, insetti, mondi e mondi sopra mondi. Con naturalezza scorre la vita ed è sempre più di quanto ci si possa aspettare. La foresta e il bosco sono luoghi di fiaba e di apparizioni tanto quanto di materia, forme, insetti, vegetazione, scorrere dei fiumi, soffiare del vento e delle cose sibilanti. Nelle città e negli appartamenti perdiamo e dimentichiamo il sorprendente e semplice svolgersi della vita. Scorre, invece, con la stessa naturalezza un lavoro mentale di appropriazione di un tema e di un luogo. “Naturalmente” significa viene da sé, ça va sans dire, senza dirlo, sembra provenire dal silenzio e dalla contemplazione.Le foreste e le fiabe di Lidia Bachis incontrano i mondi di Eva Gerd. Senza delimitazioni atmosfere raccontate si mescolano a presenze che sedimentano talvolta oltre la stessa durata della vita. Il lavoro spazia dalla fantasia del presente fino all’eternità di storie conosciute o
pensate, struttura che ci supera e rimane, al confine tra l’invisibile e l’inverosimile».
L’evento si inserisce nel percorso di valorizzazione del patrimonio monumentale di Soriano attraverso l’arte contemporanea, intrapreso dalla cooperativa sociale ‘Il Camaleonte’ da oltre tre anni.

Naturalmente
Lidia Bachis – Eva Gerd
21 maggio – 18 giugno
Inaugurazione: sabato 20 maggio ore 17

Scuderie di Palazzo Chigi-Albani
P.le Carlo Albani, 1
01038 – Soriano nel Cimino (VT)
Orari: giovedì e venerdì 16-19
sabato e domenica 10-13 / 16-19
Ingresso 3 euro (Gratuito per residenti, bambini fino a 12 anni e anziani oltre i 76 anni)

Coop. sociale Il Camaleonte
349 8774548 / 0761 745463
coop.ilcamaleonte@libero.it
ufficiostampa@ilcamaleonte.it

Gli sponsor tecnici della mostra – Lamponi dei Monti Cimini e Azienda Agricola Monchini – saranno presenti all’inaugurazione con i loro prodotti.

Large oil paintings, installations and drawings will cover the rooms of the restored Stables of Palazzo Chigi-Albani of Soriano in Cimino (VT) from 21 May to 18 June. New works created by two artists. “Naturalmente” by artists Lidia Bachis and Eva Gerd are alongside other well-known and significant pieces of their separate paths of artistic exploration.
The opening is Saturday 20 May at 17.00 at the beautiful Renaissance complex where guests can also enjoy the evocative historic fountains in the courtyard.
The exhibition is organized by the social cooperative ‘Il Camaleonte’ and curated by Fabrizio Pizzuto, who says: “If you look closely, nature is populated by the unbelievable as by the unseen: forests, rivers, whole ages of animals, insects, worlds…and worlds above worlds. It naturally runs through life and is more than you can expect. Forest and wood are fairy-tale and apparitions as much as matter, shapes, insects, vegetation, rivers flowing,
wind blowing and hissing things. In cities and apartments we lose and forget the amazing simple things of our lives. Instead, it goes with the same naturalness as a mental work of appropriating a theme and a place.
“Naturalmente” means it comes from itself, which does not have to say, without saying it, seems to come from silence and contemplation. The forests and fairy tales of Lidia Bachis meet the worlds of Eva Gerd. Without boundaries, the atmospheres that are told mingle with presences that sometimes settle beyond the same life span. Work ranges from the imagination of the present to the eternity of known or thoughtful stories, a structure that goes beyond and remains, at the boundary between the invisible and the unlikely.
The event is part of the monumental heritage of Soriano through contemporary art, undertaken by the social cooperative ‘Il Camaleonte’ for more than three years.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s